Sunday, February 12, 2012

Aida Satta Flores: «Vergogna!» - Intervista a Aida Satta Flores

Aida Satta Flores: «Vergogna!» - Intervista a Aida Satta Flores
di Fabio Antonelli



La cantautrice siciliana, dalla sua pagina Facebook, si scaglia contro le leggi che non sono uguali per tutti. Ecco cosa mi racconta del "Caso Civello" e di altre piccole storie di malcostume italiano.

Comunicato pubblicato da Aida Satta Flores su Facebook
A NOME DI TUTTI GLI ARTISTI OFFESI DA UN SISTEMA MALATO: CONDIVIDETE QUANTO SEGUE!!!!


Domattina vorrei trovare 5000 condivisioni!
Notte e sogni d'oro!
Piccole Vergogne Italiche! Un Regolamento (come quello di Sanremo), in Italia, non è uguale per tutti, come la Legge! Offesa e oltraggiata a nome di tutti gli Artisti, come me, che non godono di nessuna alta protezione!!! Il Regolamento del Festival di Sanremo parla chiaro: tra i Big cantanti di chiara fama nazionale, Contemporanei, e con canzoni inedite!!! INEDITE! Chiara Civello, tra i Big, canta "Al posto del mondo", già cantata da Daniele Magro, e presente anche su Youtube da oltre 2 anni! Chi protegge la Civello? Parlo a nome di tutti gli Artisti Liberi, e non "protetti", che non metteranno mai piede e voce a Sanremo! VERGOGNA! Altresì, hanno offeso la memoria del mio amico produttore Augusto Daolio, dicendomi che è morto e sepolto da 20 anni! Un Regolamento, come la Legge, dovrebbe essere UGUALE X TUTTI! Attendo reazioni planetarie ... solo per Regolamento, per Legge, e per divertimento! Come è possibile che Notai e Rai permettano ciò? Ah Mazzi! Ah Morandi! Non offendete gli ARTISTI! Non siate così sfacciati! Se volete fare "inciuci", fateli con delicatezza! Un inedito è un inedito! Una canzone già circolante non può partecipare!!! Altrimenti l'anno prossimo presento "La donna cannone" e guai se non mi fate partecipare!!! ;-) Armatevi di parole e coraggio, popolo di Facebook, e suscitiamo, in loro, almeno, il senso di Vergogna, se riusciranno a provarlo!


Abbiamo letto tutti quanto hai scritto sulla tua pagina di Facebook, questo tuo appello, com'è nata la situazione che denunci?
Denuncio l'illegalità, sempre, comunque, ovunque...
Sotto ai portici, nelle zone d'ombra delle civiltà e anche in TV, nel nostro caso a Sanremo, perché la gente deve smetterla di avere il "prosciutto sugli occhi"!
Tangentopoli scoppiò perché qualcuno, furbetto, voleva arricchirsi troppo. Quando "rubacchiavano" in tanti, non scoppiò "tangentopoli"! Possono fare e disfare quel che vogliono, anche in Musica. Tanto la gente sa e conosce solo quel che ascolta e che passa il convento... ma se, platealmente, scrivono le "regole", come in un Regolamento e poi se le mettono sotto ai piedi, per loro interessi, allora c'è da fare la rivoluzione!
Lo dico in nome di tutti gli artisti veri in ombra!!!

Calma calma, prima di armarti e partire per la rivoluzione. Come sei venuta a conoscenza di questa irregolarità, per altro grave?
Ho orecchie per ascoltare e occhi per guardare e me l'avevano detto in molti! Se vai su Youtube c'è la foto di Daniele Magro con l'audio della sua esibizione pubblica della stessa canzone, firmata già all'epoca (due anni fa) da Tejera e Civello!
L'irregolarità è davvero gravissima, se per partecipare tra i Big, da Regolamento, la canzone dev'essere inedita!

Mi pare di aver capito che c'è stato anche un tentativo maldestro di far sparire da Youtube questo video o sbaglio?
Penso di si! Ma se vai adesso, c'è ancora l'audio di Magro e poi, scusami, ma se proprio doveva partecipare, quest'artista sconosciuta, tra i Big, dopo il putiferio accaduto non aveva altre canzoni? Mah! Se ti va, parliamo di altro, ok? Ad esempio delle oltre 280 mie canzoni inedite che vorrei pubblicare, sto lavorando, giusto giusto, sembra fatto apposta, a un nuovo disco che ha come filo conduttore la latitanza di Bellezza e Poesia, nel mondo, per colpa di un certo tipo di adulti...

Ah, non vale questa è pubblicità occulta... (rido) Dimmi piuttosto, ma questo tuo risentimento è forse legato a una tua esclusione da questa edizione di Sanremo? Avevi forse presentato un tuo brano?
Ma cosa dici? Non ho nemmeno una casa discografica! A Morandi, comunque, piaceva una mia canzone "INEDITA", dedicata al rapporto madre-figlio (il mio rapporto con mio figlio Joshua), ma questo fatto non c'entra con il mio senso civico e di "legalità"!!!

Ecco, piuttosto, pensi che dietro un'operazione del genere ci possano essere manovre legate alle major?
Dietro a quest'assurda "operazione" c'è lo specchio dei nostri tempi! Arroganza, dittature di vario tipo, sfrontataggine...
L'artista in questione, Chiara Civello, non ha colpe, se non quella di non aver avuto il minimo "pudore", nei confronti degli altri artisti che leggono il Regolamento, di cambiare canzone: non ne aveva altre? Io, al suo posto, forte della mia certa partecipazione, avrei cantato una canzone inedita!
Nel "regno dei poveretti" (noi tutti, gli "umani") non ha senso la "guerra dei poveri"! Sono indignata con la sfrontataggine di organizzatori e Rai, la TV di Stato, che addirittura cita, con parole notarili, la non esclusione di detta canzone EDITA, EDITISSIMA, spacciandola come inedita!

Sono d'accordo con questa tua osservazione, mi spieghi però la citazione che hai fatto in merito alla figura di Augusto Daolio?
Augusto Daolio fu l'ultimo mio produttore, nel 1992. Produsse, con gli amici Nomadi, il mio album "Il profumo dei limoni", duettando con me in "Un bersaglio al centro". Addirittura voleva cantare tutte le mie canzoni, ma era malato da tempo! Sparì da questo mondo nel novembre 1992. Ebbene, un collaboratore di Morandi, di cui non so se farne il nome, mi ha detto che non sono "artista CONTEMPORANEA" perché il mio produttore, Augusto Daolio, è morto venti anni fa! Vergogna!!!
Gli risposi che proprio quest'anno, nel 2012, c'è la ricorrenza del ventennale della sua morte, e non sarebbe stata una cattiva idea ricordarlo anche su quel palco, anche senza la mia presenza!
Non penso che detto collaboratore di Morandi si sia permesso di dire alla Civello "ma chi cazzo ti conosce, per partecipare tra i Big!" per poi parlare in questi termini di Daolio!!! Davvero non c'è più mondo!

Davvero, non ho parole. Lasciamo, però il Festival di Sanremo in balia di se stesso e, poiché prima hai accennato a un ricco canzoniere pronto e, soprattutto, a un tuo progetto discografico, dimmi qualcosa di più in attesa che questo si concretizzi.
Sto preparando un "masterino" (mi piace chiamarlo così!), una fotografia di canzoni e cortometraggi! Voglio preparare un cofanetto, cd + dvd di corti. Il titolo? Una frase tratta da "A cuore nudo", una mia canzone "inedita" (ovvero non pubblicata), che ha ricevuto, però, diversi riconoscimenti. Nella canzone scrivo e canto del ruolo dell'Artista. Duetta con me uno strepitoso Leo Gullotta, che ho voluto nei panni di un antico banditore che urla, per le strade, la notizia della morte della Poesia (una volta, le notizie, erano date per strada, nelle piazze, prima dell'avvento delle televisioni). La frase tratta dalla canzone e, che diventa il lungo titolo del mio progetto, è "C'E' UN'ASSENZA IN GIRO DI BELLEZZA, QUI CI VUOLE UN VIAGGIO ALL'INCONTRARIO".
E, a proposito del "viaggio all'incontrario", tanti giovani registi Siciliani faranno dei piccoli film, dei cortometraggi (non dei videoclip), ispirandosi ai testi delle nuove canzoni, ove son disseminate le cose per cui vivo e vale la pena di vivere: i cosiddetti "valori morali" come la mamma, i figli, l'Amore, la Musica, la Legalità, la Vita.
Di solito un musicista scrive le colonne sonore guardando le immagini del film che si ha da fare! Nel mio caso, il contrario!
Eredità immateriali di cui tutti siamo ricchi, e valori "morali" che stiamo perdendo di vista, nell'epoca del "se non appari, non esisti", nell'era dei "Grandi Fratelli" e delle “Isolette dei Famosi".

Direi, se sei d'accordo, che può bastare, altrimenti ne esce un libro non un'intervista, sei come un'eruzione vulcanica, sarà la vicinanza dell'Etna?
Mia madre è di Catania: sarà l'Etna ereditata! (ride) O sarà che sto zitta, "NON CONTEMPORANEA", da venti anni! (ride). Anche se la mia isola, la Sicilia, non ha mai smesso di sentirmi in concerto!!!
Aggiungo solo un'ultima cosa. Fabrizio De André mi citò tra i migliori giovani autori dell'ultimo ventennio del '900 ... vorrei dargli qualche bella "soddisfazione", poiché ho trascurato del tutto l'Aida Artista per tentare di realizzare l'Aida Persona!



Sito ufficiale di Aida Satta Flores

Sito ufficiale di Aida Satta Flores: www.aidasattaflores.it

No comments: